Seleziona una pagina

Il Rossetto Rosso

Il rossetto che fa bene alle donne

E’ il colore che ti ha sempre affascinato fin da quando, da bambina, lo vedevi indossato dalle Star in tivù. Ma è anche il colore che di nascosto rubavi dalla borsa di tua madre per giocare davanti allo specchio. Suo è il potere di ammaliare ogni donna che incontra. Di nascosto, per gioco o per provare, ognuna di noi ne ha subito l’influenza.

Il rossetto rosso ha da sempre rappresentato l’icona della donna che non si vergogna di mostrare la sua sensualità, il suo sex appeal, il suo essere donna. E’ il colore di rossetto che meglio manifesta la potenzialità femminile nella società, nella famiglia ed in qualunque ambiente vivi. E così anche tu nella tua vita ti sarai chiesta almeno una volta perché ne sono così attratta?

Molto spesso ti accade di sentire quella sensazione irrefrenabile di andare fuori dagli schemi, di liberarsi dagli stereotipi che ti sei costruita, di uscire fuori da tutto ciò che hai da sempre considerato il tuo standard ma che ti ha anche imprigionato ponendo dei limiti all’espressione della tua femminilità, della tua bellezza.

Come un fulmine a ciel sereno, come una scarica elettrica in un corpo assopito, come un brivido improvviso che corre lungo la schiena, il rossetto rosso restituisce nuova vita al tuo essere donna.

Il suo essere intramontabile e affascinante d’un tratto diventano aggettivi che caratterizzano anche il tuo essere. Perché anche tu sei intramontabile ed affascinante!

Con un semplice gesto anche tu riacquisti la voglia di osare, di sorprenderti e soprattutto di piacerti. Come quando da piccola giocavi da sola davanti allo specchio immaginandoti una donna libera, felice e determinata.

Se analizzato a fondo il potere del rossetto rosso è duplice. Non solo a livello estetico ha la capacità di ravvivare e intensificare di bellezza ogni look, ma soprattutto a livello emotivo contiene una carica di buonumore, un boost di vitalità!

Ed ecco i miei consigli sull’utilizzo di questo iconico colore:

– scegli la tonalità giusta a seconda dei tuoi colori. Il rossetto rosso sta bene a tutte e questo è un altro aspetto che lo rende un must have senza tempo, ma è bene identificare il tono che meglio si adatta a te ed enfatizza la tua bellezza. Puoi leggere nei miei articoli le regole make up che ti possono aiutare nella scelta.

– ottimizza la tua skincare. Prendersi cura della pelle deve essere sempre una priorità se si vuole essere più belle e radiose, ma se vogliamo usare il rossetto rosso la nostra pelle dovrà essere perfetta. Questo colore, infatti, aumenta le sue potenzialità e dà un effetto migliore se contornato da una pelle curata.

– evita di appesantire il make up occhi. Il tuo focus devono essere le labbra e per questo il rossetto rosso si abbina bene ad un trucco occhi poco intenso.

– contorna le labbra con una matita dello stesso colore del rossetto per delinearne meglio il contorno qualora avessi labbra sottili e poco carnose. Questa soluzione ti consente anche di barare leggermente sulla grandezza permettendoti di delineare il contorno a tuo piacimento.

– se porti gli occhiali il rossetto rosso aiuta a riequilibrare i dettagli del volto.

Ora sei pronta a liberare la tua bellezza e femminilità riacquistando la fiducia in tè stessa attraverso il semplice uso di un rossetto che, come una bacchetta magica, ti trasformerà nella donna che sogni di essere.

Cinzia

Scopri Te stessa

Hai mai pensato a qual è la vera ricetta della bellezza? Al luogo dov’è nascosta la chiave che apre la porta sul mondo del sentirsi finalmente a proprio agio con sé stessi? Ti sembra un miraggio lo so, ma in realtà la soluzione è molto più semplice di ciò che pensi.

Sogni anche tu di svegliarti ogni mattina e sentirti consapevole di chi sei e soprattutto bellissima? E’ questa connessione perfetta con la tua anima che trasmette al mondo, e a te in primis, la tua vera bellezza. La vera bellezza non è quello che tu vorresti essere e non sei, è invece chi sei veramente ma che ancora non hai riconosciuto e valorizzato.

Prenditi del tempo per restare in contatto con te stessa e con la tua anima. Parlati, ascoltati e rifletti su cosa la tua vera te ti sta comunicando.

Ritrovare la tua vera bellezza è riscoprire la luce che splende dentro di te, conoscerla per prenderne consapevolezza e poterla onorare giorno dopo giorno. Come un fiore che non si cura degli altri boccioli attorno, anche tu guardandoti allo specchio puoi cogliere l’unicità che ti contraddistingue senza permettere a nessuno di farti sentire inappropriata. La vera bellezza è fondamentalmente sapere di essere bella. Quindi definisci chi sei ed entra in contatto con la parte più profonda di te per far sbocciare la tua bellezza.

Non soffermarti su cosa non ti piace di te ma sii grata per come sei e sorridi nella tua fragilità. La vera bellezza è sicurezza, autonomia e libertà.

Stai pensando a qual è dunque la tua vera bellezza?

Quello che fai è ciò che sei e ciò che comunichi al mondo, la strada che prenderai e le persone che incontrerai lungo il cammino. Perciò fai sempre quello che ti riempie e non quello che ti fa sentire vuota. Prenditi cura di te, mangia, bevi, danza, passeggia in solitudine per parlare con te stessa. Accetta gli altri con la consapevolezza di non poterli cambiare, ma circondati di persone positive e risolutive anziché di coloro che si focalizzano sul bicchiere mezzo vuoto!

Infine, incoraggia gli altri e manifesta la tua luce all’esterno. Questo creerà un movimento che sarà benefico non solo sugli altri ma anche su te stessa e aiuterà il fiore della tua vera bellezza a sbocciare e diventare più rigoglioso e splendente che mai. La vita è essere grati per quello che siamo e la consapevolezza che la bellezza è ovunque. Solo così ti sentirai finalmente ogni giorno bellissima!

Cinzia

Ricrescita dei capelli addio!

Quante volte hai sentito quell’irrefrenabile desiderio di cambiare look e non hai saputo concretizzarlo in un modo che ti facesse sentire a tuo agio con te stessa e la società che ti circonda? Coerente con il tuo stile e con lo stile di vita che conduci? guarda il video 

Quante volte hai pensato di cambiare colore di capelli e ti sei ritrovata color “fantasia del parrucchiere”?

 

Oggi giorno il concetto di ritocco del colore è cambiato.

 

Nuove tecnologie, tendenze e il tempo hanno rovesciato l’idea del classico appuntamento mensile.
Così ci sono una serie di riflessioni da fare quando sentiamo quella voglia di cambiare colore di capelli. Il carattere, lo stile e l’effetto che si vuole ottenere sono dei validi punti di partenza. Le previsioni di manutenzione che il nostro nuovo look potrebbe richiedere e i costi relativi non sono da dimenticare. Un cambio di colore presuppone pazienza, tempo e prodotti da usare a casa e incontri più frequenti con il parrucchiere. Il che significa una sola cosa: più tempo e più spesa. La verità da tenere sempre a mente è che un cambio di look non accuratamente seguito comporta un risultato sciatto in poco tempo e senza dubbio la nostra delusione.
E se infine abbiamo deciso di cambiare colore, non dobbiamo dimenticare che: Gli abbinamenti di colore e make up che prima funzionavano ora potrebbero entrare in rotta di collisione e generare un effetto disarmonico. La nostra età, la professione e lo stile sono i punti chiave che devono sottintendere a qualsiasi cambio di look. Se il tuo obiettivo è quello di stare bene con te stessa ed avere un’immagine coerente nelle varie sfaccettature della tua vita, questi spunti di riflessione ti saranno senz’altro d’aiuto per iniziare a giocare con il colore senza incappare in brutte avventure.

 

Cinzia Ganeo

 

 

Bellezza e sicurezza di se

Per molte donne, apparire belle è fondamentale per sentirsi bene.

Ma cosa significa essere belle e perché è così importante nella nostra società? Esiste una correlazione diretta tra l’apparenza e il nostro comportamento? Pare che le persone che si considerano attraenti abbiano la sensazione di trovarsi più in alto nella scala sociale e, di conseguenza, diventino più sicure di sé stesse. In effetti, se una persona è sicura di sé stessa, ha più probabilità di superare positivamente un colloquio di lavoro e di assicurarsi quindi una posizione; inoltre le persone che hanno fiducia in sé stesse sono percepite solitamente come vincenti e quindi più affascinanti. Qui, un articolo del Times

Fin dall’antichità le donne si sono sforzate di apparire belle e hanno usato metodi diversi per migliorare il proprio aspetto naturale cercando di aderire alle regole di bellezza del proprio tempo. Naturalmente, il concetto di bellezza è in continuo mutamento e tutti noi, chi più chi meno, siamo influenzati dalla società che in qualche modo detta le “regole” sul significato di “bellezza”.
Al giorno d’oggi, è piuttosto comune per le donne utilizzare prodotti e tecniche che le aiutino a migliorare il loro aspetto. Non sorprende quindi che quello della cosmetica o quello della chirurgia estetica, siano settori tra i più forti sul mercato.

La cosmetica viene utilizzata non solo per valorizzare la bellezza ma anche per esprimere sé stesse. Il trucco può cambiare completamente il modo in cui si appare e quindi può influenzare il nostro comportamento o il comportamento degli altri verso di noi.

Mettere un rossetto o uno smalto per le unghie, può fare la differenza rispetto a come ci sentiamo.

“C’è stato un momento nella mia vita in cui mi sentivo particolarmente bella e forte, in quel periodo non uscivo di casa senza avere le unghie smaltate, stavo bene e mi piaceva che questo mio stato d’animo fosse evidente anche agli altri” mi raccontava una mia cliente qualche tempo fa.

E poiché esiste una correlazione tra aspetto esteriore e autostima vi consiglio di imparare a conoscere le vostre caratteristiche estetiche al fine di sfruttarle in modo positivo e migliorare, di conseguenza, il vostro stato d’animo e l’idea che avete di voi stesse.

Attenzione però, qui non si tratta di diventare ossessionati dall’aspetto fisico ma di migliorare la percezione che abbiamo di noi stesse per sentirci meglio e imparare ad apprezzarci perché il rapporto tra aspetto esteriore e sicurezza di sé è reciproca… se ci si sente belle si è più forti, ma è vero anche che se si diventa più forti ci si sente più belle.

L’estetica è solo un aspetto della personalità.

Cinzia Ganeo

Il risveglio della Dea, il tuo percorso di riscoperta

Ciò che fa di noi quello che siamo non dipende solamente da ciò che ci accade esternamente ma soprattutto da ciò che accade dentro di noi.

Secondo la teoria di Jean S.Bolen, descritta all’interno del suo libro ” LE DEE DENTRO LA DONNA”. vi è, in ognuna di noi una forza, una predisposizione naturale dettata dal tipo di dea che agisce nel nostro ”IO più profondo.

Benché la vita sia piena di avvenimenti che non abbiamo scelto, ci sono sempre momenti in cui possiamo e dobbiamo decidere, punti nodali che determinano eventi o modificano il nostro carattere.

Viene così spiegata e descritta la complessità femminile. Spesso si usa il termine “contraddizione” quando si parla di universo femminile, ma questo non va considerato un difetto! La contraddizione, e addirittura il feroce conflitto interiore o manifesto che ci contraddistingue, ci rende uniche: se fossimo sistematiche e di facile comprensione certamente non emaneremmo quel fascino misterioso che da sempre attrae l’universo maschile.
Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere? Non me la sento di utilizzare questo stereotipo. Determinate qualità o difetti non sono tipicamente appartenenti alla sfera femminile o maschile, ognuno di noi è un mondo a se stante e va preso in considerazione come tale. Lascio ad altri i numerosi tentativi di codificazione e catalogazione che finiscono solo col banalizzare un universo infinito di dettagli e complessità.

Una volta che la donna (attraverso l’osservazione del proprio Io) diviene consapevole della presenza in lei delle dee, possiederà due utilissimi strumenti di introspezione:

Capacità di ascoltare le proprie voci interne: riuscirà a non zittire quella vocina che ode ogni qual volta si trova di fronte ad una scelta, una via da percorrere, un punte da attraversare. Sarà pienamente sé stessa in ogni atomo, priva dei filtri o delle paure che fino a quel momento la tenevano bloccata e le impedivano la completa realizzazione di sé.

Capire quali dee la influenzano: attraverso l’ascolto di sé scoprirà molte sfaccettature che inconsapevolmente teneva nascoste anche a se stessa.
Siamo brave, noi donne, a dissimulare per rimanere entro i binari che ci sono stati indicati . Chissà quante volte abbiamo nascosto quei colori che ci rendono vive e soprattutto fiere di sorridere alla vita! Non dobbiamo perderci! Dobbiamo aprire il cassetto che custodisce il meglio di noi e lasciare che il vento fresco della vita faccia volare tutto dalla finestra.

Il  coraggio che fa la differenza:
– cosa e quanto siamo disposte a far vedere di noi stesse?
– quanto, in realtà, siamo condizionate da ciò che pensiamo gli altri si aspettino da noi?

Una cosa è certa: più saremo in grado di esternare senza filtri, di buttarci e non temere di fronte a nuove esperienze, e più avremo la sensazione di essere li – be – re.

E’, dunque, un percorso di RISCOPERTA, un cammino che dobbiamo necessariamente compiere per poter ritornare alle nostre origini, a ciò che siamo, seguendo le nostre predisposizioni e forme naturali.
Non è un cammino lineare, presenta delle insenature, discese e risalite che vale la pena percorrere fino alla fine.
Non c’è nulla di più affascinante di una donna consapevole di ciò che è di dove vuole arrivare. Porsi degli obiettivi è il punto di partenza per qualsiasi cosa si decida di realizzare nella vita.
La vita è un libro e tu ne sei l’autrice, colei che ad ogni passo scriverà le proprie parole, la tua storia SEI TU!

Ricapitoliamo:

SCOPRIRE chi sei in questo momento e cosa vuoi diventare per rafforzare la tua autostima, per essere più sicura di quello che sei, per comunicare attraverso la tua immagine il tuo essere, la tua identità.

CREARE la tua immagine, imparare come colorarti, vestire il tuo volto, il tuo corpo, definire uno stile personale acconciandoti e truccandoti per quella che sei veramente

VALORIZZARE la tua immagine integrale e renderla unica

Richiedi la tua chiamata gratuita per fissare un’appuntamento: clicca qui

Cinzia Ganeo

Riaccendi la tua luce con i colori

Ti sei mai chiesta l’importanza dei colori sulla percezione della tua immagine? Se la risposta è no, ti svelerò in queste righe i segreti che fanno della scelta del colore la discriminante per avere un look che enfatizza la tua freschezza e luminosità piuttosto delle tue zone d’ombra, rughe e linee d’espressione.

Per cominciare ti faccio ricordare quello splendido film del 1990 che non abbiamo smesso di guardare e riguardare. Un pò sicuramente per un fantastico Richard Gere ma anche per la bellissima Julia Roberts. Sì, hai indovinato, sto parlando di Pretty Woman. Se analizziamo la figura di Vivian Ward nelle varie scene del film, possiamo identificare un chiaro cambiamento da quando si agghindava a donna di strada a quando, accompagnata dal principe azzurro Edward Lewis, fa uno shopping sfrenato da donna di classe. All’inizio del film gli abiti scelti, i colori accesi e il trucco pesante di certo non rendevano giustizia alla sua bellezza e la facevano apparire volgare. Ed è proprio di questo che ti voglio parlare. Nel prosieguo del film ricordiamo come la Roberts, nei panni di Vivian, si trasforma tirando fuori la sua vera bellezza e femminilità.

Ogni donna è come un bel dipinto e la scelta giusta dei colori che lo contornano può renderlo un vero capolavoro. Il colore ha infatti il potere di parlare di te e comunicare chi sei, di valorizzare la tua identità comunicativa, rafforzare il tuo equilibrio psico-fisico ed illuminare il viso e i suoi tratti naturali. Così i colori giusti enfatizzano la freschezza mentre quelli sbagliati possono avere un effetto desaturante, ovvero rendono il viso più spento.

Desideri che anche tuo volto possa essere valorizzato dai colori?

Analizziamo alcune tonalità di colore concentrandoci sulle caratteristiche che esse racchiudono:

  • Il GREIGE, il colore di Armani, con le sue sfumature che lo rendono versatile ed affascinante allo stesso tempo. Quante sono le tonalità del grigio? Più di quante immagini! Ardesia, antracite, cenere, ghiaccio, quasi bianco, sono solo alcune e lo rendono un colore senza tempo, neutro, raffinato ed irresistibile.
  • Il NERO che può essere inteso sia come assenza di colore che nelle sue sfumature di viola, rosso, blu, cenere, bianco. Il nero è suadente, ricco e raffinato. Pur indicando oggettivamente un’assenza di colore, in realtà può rendere l’immagine molto più ricca di quanto pensi, esaltandone il fascino.
  • Il ROSSO è il colore del cuore che ricorda la passione e il fuoco. Ma è anche uno dei colori dello spettro percepibile dall’occhio umano ed è compreso tra i colori primari additivi. Anche in questo caso, quante tonalità di rosso ci sono? Tantissime! A cominciare dal bordeaux, dal corallo e carminio, mogano, scarlatto, per continuare con il lampone, il borgogna e amarena, e poi ancora granata e tanti altri ancora.

Ricordando ancora una volta Julia Roberts nel film, la vera valorizzazione del suo essere donna avviene attraverso la scelta di tonalità naturali che le incorniciano il viso, lo stile nei vestiti che richiama il suo sguardo penetrante, il cappello ampio in stile inglese, il favoloso collier indossato nella memorabile serata romantica.

Inizia anche tu a scegliere consapevolmente il colore che ti valorizza con la certezza di non sbagliare. Ora guardati allo specchio e inizia ad osservare quello che vedi e tutti i colori che si accostano al tuo viso. Il trucco, l’incarnato, i capelli, i gioielli ed accessori che indossi per poi passare agli abiti. Maglie, foulard o sciarpe, abito o giacca, tutto ciò produce colore e genera la tua immagine esterna.

Adesso prova a percepire cosa comunica all’esterno la tua immagine. Dinamicità, positività, omogeneità?

Imparare a riconoscere i colori “amici” rende possibile una reale trasformazione nella tua immagine. In un sol colpo possiamo cancellare anni di errori e uno stile poco credibile e cigolante. Attraverso un percorso di riscoperta, ti guiderò passo passo nel rendere vivo ciò che già è dentro di te. E tutto questo attraverso la scelta di un make-up personalizzato, il giusto rapporto tra moda ed individualità cercando, tra i colori in voga, quelli della tua personalità.

La via verso l’autostima e la sicurezza non sarà più caratterizzata da malumori, perdita di tempo e denaro, ma della giusta consapevolezza di uno stile originale e inconfondibile che è il tuo stile! Conoscere i tuoi colori ti permette, infatti, di vestire ciò che ti somiglia!

“Ogni persona ha un proprio colore, una tonalità la cui luce trapela appena lungo i contorni del volto”.

Cinzia