Seleziona una pagina

Vestizione del volto, cos’è e perché è utile

Chi mi conosce sa che non sono una cui piace consigliare alle proprie clienti di spendere soldi alla leggera. Io credo che ogni donna sia capace di valorizzare sé stessa perché ognuna di noi sa esattamente come e cosa vuole essere. E lo sa da sola, in base alla propria esperienza perché ha già sperimentato su di sé cosa le sta bene e cosa no.

Quindi, no, non mi sentirete mai consigliarvi di andare da un’estetista o da una truccatrice per farvi il make-up. Perché ogni donna sa fare da sé la propria vestizione del volto. Io, da buona consulente d’immagine, mi limito a suggerirvi alcuni accorgimenti sapendo che la strada la conoscete già.

La preparazione di base

Ho parlato di proposito di vestizione del volto e non di trucco perché intervenire sul nostro aspetto è naturale come vestirsi. E ognuno lo deve fare per come è, per come si sente. Scegliere le tonalità o i colori che più ci appartengono è qualcosa di innato ed estremamente personale. Dal mio punto di vista io vi consiglio prima di tutto di preparare il viso con molta cura e attenzione:

  • Struccarsi bene. Quando ti trucchi, è fondamentale iniziare con una base bella pulita. Elimina a fondo gli eventuali residui di trucco precedente, altrimenti il risultato finale sarà un vero mascherone. Inoltre, è necessario eliminare i residui per evitare che i pori si ostruiscano e la pelle si irriti.
  • Lavarsi il viso con attenzione per eliminare batteri e cellule morte e applicare il primer uniformemente
  • Mettere il fondotinta. Non importa che tipo adoperate, l’importante è che lo stendiate in modo uniforme e omogeneo.
  • Col fondotinta tutto il viso si appiattisce perché si è creta una superficie senza profondità, tutta uguale. E’ fondamentale utilizzare un illuminante per creare contrasti ed esaltare le tue parti migliori.

Pensi ancora che la vestizione del volto non assomigli alla scelta di un abito? E non siamo che a metà.

Esaltare le parti migliori del proprio viso

Per continuare nella vestizione del volto dobbiamo ora concentrarci per mettere in risalto i nostri lati migliori, là dove ci sentiamo forti e sicure.

  • E’ il procedimento opposto a quello dell’highlighter, ora è necessario applicare un colore leggermente più scuro rispetto al tuo incarnato. Da stendere nelle zone che vuoi rimpicciolire o mettere in risalto. In linea di massima il contouring si fa sotto gli zigomi, ai lati del naso e sotto la mascella.
  • Lucida le gote leggermente con il blush
  • Disegna le sopracciglia riempendole con una matita, se pensi di averne bisogno

Ecco, queste sono sole le basi preliminari per occuparsi del proprio viso in modo semplice ma efficace. Intere pagine sarebbero da scrivere sugli occhi e sulle labbra in particolare, ma per quanto riguarda il viso in generale basta così. Avrete notato che non ho scritto come dovete o non dovete fare una cosa, perché io credo che ognuna di noi sappia benissimo cosa fare. Seguendo questi semplici accorgimenti quotidianamente ognuna di voi si prenderà cura di sé col risultato di rendere palese la bellezza che ognuna già possiede.